SmartCAE blog

Benvenuto sul blog dedicato alla simulazione al calcolatore. In queste pagine troverai spiegazioni, consigli e trucchi su come ottenere sempre il massimo dalle tue analisi ad elementi finiti FEM.

Normalmente le piattaforme offshore sono progettate per una durata specifica in base a norme e standard con approcci conservativi. La possibilità di estendere la durata operativa delle piattaforme può essere valutata mediante l’implementazione di Sistemi di Monitoraggio Strutturale (SMS) per misurare e valutare l’effettiva durata delle stesse. La piattaforma offshore Valdemar è una piattaforma tripode,

Continua a leggere

Lo Stonecutterrs Bridge di Hong Kong è un ponte strallato, con due torri collocate nel retroporto del congestionato porto per container Kwau Chung, frequentato dalle navi portacontainer più grandi del mondo. Possiede una campata principale di 1018 metri attraverso il canale Rambler e una lunghezza complessiva di circa 1.6 km. Si trova posizionato a 73.5

Continua a leggere

In questo primo articolo illustriamo un metodo ibrido numerico-sperimentale che permette di costruire il “digital twin” di una grande struttura per determinarne in tempo reale lo stato di salute. L’obiettivo comune di tutti i sistemi di monitoraggio è quello di determinare l’accumulo della fatica nella struttura. Per raggiungere questo scopo è necessario considerare la storia

Continua a leggere

La tragedia del ponte Morandi a Genova ha portato alla ribalta un aspetto importante dell’ingegneria, quello del monitoraggio dell’integrità delle strutture. Questo è un tema trasversale a tutti i settori dell’ingegneria: civile, meccanico, aeronautico. Quando una struttura cede, sia esso un ponte, un impianto industriale o un aeroplano, possono esserci dei costi diretti e indiretti

Continua a leggere

L’esperienza della Squadra Corse del Politecnico di Torino Articolo originariamente pubblicato su A&C-Analisi&Calcolo. Autori: Alessio Canuto, Alexander Freedman – Squadra Corse PoliTO L’articolo è frutto dell’esperienza maturata dagli autori durante la stagione 2016-2017. La Squadra Corse del Politecnico di Torino è un team di formula SAE (Society of Automotive Engineers) che compete con i propri

Continua a leggere

In questo articolo continuo la trattazione dell’analisi dinamica con gli elementi finiti, affrontando il tema della risposta in frequenza. Nell’articolo precedente che spiega cosa è l’analisi modale con gli elementi finiti, abbiamo visto che l’analisi modale si basa sul presupposto che il comportamento di una struttura complessa costituita da un numero consistente di gradi di

Continua a leggere

La maggior parte delle strutture vibrano: durante il normale funzionamento, qualsiasi macchina, veicolo o struttura è sottoposto a delle forze dinamiche che causano delle vibrazioni. In tutti questi casi la risposta strutturale deve essere quantificata, in modo da poterne verificare le implicazioni su fattori quali le prestazioni e la fatica.

Continua a leggere

Spesso capita che l’ipotesi di materiale con caratteristiche elastiche lineari risulti inadeguata per modellare correttamente il fenomeno meccanico che si vuole simulare. Questo può manifestarsi, ad esempio, quando gli stress nei materiali duttili raggiungono e superano la tensione di snervamento e nascono plasticizzazioni, oppure quando il materiale presenta intrinsecamente un comportamento non lineare tra carico

Continua a leggere
SmartCAE - logo trottola