Le proprietà di inerzia di numerosi motori diesel di grandi dimensioni a media velocità sono valutate utilizzando l’approccio Inertia Restrain Method (IRM). Questo metodo richiede la misurazione delle funzioni di risposta in frequenza (FRF) in diverse posizioni ben scelte applicando il carico dinamico in diverse direzioni per stimolare i movimenti rigidi del corpo. I valori della linea di massa delle FRF misurati sono quindi valutati e, insieme alle posizioni dei sensori, utilizzati dall’IRM per determinare il centro di gravità, la massa e i momenti di inerzia dell’intero motore.

Lo scopo dello studio descritto in questo articolo è quello di studiare l’accuratezza e la robustezza dell’IRM per l’estrazione delle proprietà di inerzia di strutture complesse. A questo scopo sono stati misurati diversi motori di linea e V. I risultati sperimentali poi confrontati con modelli ad elementi finiti e risultati ottenuti da prove di pesatura. Sono utilizzati diversi tipi di fonte di eccitazione, come martello e shaker, per eccitare la struttura. Il risultato ottenuto da due fonti di eccitazione sarà poi confrontato e discusso. Studiato l’effetto delle posizioni dei punti di misurazione e degli accelerometri del punto di guida sulle FRF e le proprietà di inerzia.

Le proprietà di inerzia estratte in tutti i casi sono considerate sufficientemente accurate. Ciò indica che l’IRM è uno strumento robusto per identificare le proprietà di inerzia di strutture grandi e complesse e può essere impiegato a livello industriale.

Questo articolo può essere scaricato gratuitamente dagli iscritti al blog.


Argomenti correlati

Articoli


Webinar

Le basi dell’Analisi Termica

Indice dei contenuti Che cosa è lo scambio termico?La Conduzione: scambio termico all’interno di un solidoLa Convezione: lo scambio termico tra un sol...

Progettare e Costruire in Compositi

Indice dei contenuti Tre storie di successo raccontate dai protagonistiLeggerezza su due ruote: il caso di studio della Vins DuecinquantaGiovedì 30 Ap...

Le sfide del monitoraggio continuo dell’integrità strutturale

La tragedia del ponte Morandi a Genova ha portato alla ribalta un aspetto importante dell’ingegneria, quello del monitoraggio dell’integrità struttura...

SmartCAE - logo trottola

Send this to a friend