Mi sono imbattuto in un recente report di Tech-Clarity che affronta il tema dei colli di bottiglia nelle analisi FEA. Il documento elenca le principali sfide e le best practice messe a punto dalle aziende leader che hanno reso la simulazione CAE il fulcro del proprio ciclo di sviluppo del prodotto.
La ricerca illustra che:

  • La fase di Pre-processing è quella che porta via più tempo al processo di simulazione, richiedendo fino al 38% del tempo totale.
  • Le sfide principali del Pre-processing includono il trattamento di geometria problematica, la ricostruzione della geometria CAD, la gestione del contatto negli assiemi.
  • Le principali sfide nel Post-processing riguardano il tempo investito nel filtrare una mole di dati consistente.

Il documento, che include una serie di altre metriche molto interessanti, è scaricabile dal seguente link:
Addressing the Bottlenecks of FEA Simulation – Tech Clarity 2016

SmartCAE - Analisi FEM Non Lineare
SmartCAE - Corso Femap Nastran

Implementazione del Superelemento di Craig-Bampton in FEMtools Application Framework

Recentemente alcuni nostri clienti, ci hanno chiesto di saperne di più su un tema molto particolare nell’abito della simulazione FEM: i Superelementi....

Simcenter 3D 2019.2 – Thermal and Flow

In questo post vediamo le novità della nuova versione di Simcenter 3D per quanto riguarda le funzioni legate all’analisi strutturale. Puoi vedere il w...

Come utilizzare l’analisi modale per trovare le labilità in un modello FEM

In questo post ho riportato un piccolo trucco che permette di utilizzare l’analisi modale per individuare dei problemi di modellazione nelle analisi s...

SmartCAE - logo trottola

Send this to a friend