Mi sono imbattuto in un recente report di Tech-Clarity che affronta il tema dei colli di bottiglia nelle analisi FEA. Il documento elenca le principali sfide e le best practice messe a punto dalle aziende leader che hanno reso la simulazione CAE il fulcro del proprio ciclo di sviluppo del prodotto.
La ricerca illustra che:

  • La fase di Pre-processing è quella che porta via più tempo al processo di simulazione, richiedendo fino al 38% del tempo totale.
  • Le sfide principali del Pre-processing includono il trattamento di geometria problematica, la ricostruzione della geometria CAD, la gestione del contatto negli assiemi.
  • Le principali sfide nel Post-processing riguardano il tempo investito nel filtrare una mole di dati consistente.

Il documento, che include una serie di altre metriche molto interessanti, è scaricabile dal seguente link:
Addressing the Bottlenecks of FEA Simulation – Tech Clarity 2016

I 10 falsi miti della fluidodinamica computazionale

La simulazione fluidodinamica CFD è ancora circondata da un’alone di mistero. Questo mistero è dovuto al fatto che storicamente implementare con...

Come usare il bolt preload di Simcenter Nastran

Indice dei contenuti Modellare i collegamenti bullonati con Simcenter NastranIl Linear Contact di Simcenter NastranIl Bolt Preload di Simcenter Nastra...

Le principali sfide del post-processing delle simulazioni CAE

Il report di Tech Clarity dal titolo “Addressing the Bottlenecks of FEA Simulation“, vengono forniti numerosi spunti di riflessione sui pr...

SmartCAE - logo trottola

Send this to a friend