La simulazione fluidodinamica CFD è ancora circondata da un’alone di mistero.

Questo mistero è dovuto al fatto che storicamente implementare con successo questa disciplina ha richiesto l’uso di software molto costosi, la disponibilità di hardware estremamente performante e personale altamente qualificato. Per questi motivi è stata per anni relegata a strumento di verifica finale, con limitate applicazioni nelle fasi di progettazione preliminare.

Fortunatamente l’evoluzione informatica ha portato a una democratizzazione della tecnologia, rendendo disponibili strumenti che sono adesso alla portata delle Piccole e Medie Imprese, possono funzionare sulla solita workstation su cui funziona il modellatore CAD e possono essere messi in mano al progettista.

Questo documento elenca i 10 “falsi miti” della fluidodinamica computazionale, spiegando come siano ormai superati dalla tecnologia odierna.

Il documento può essere scaricato gratuitamente dagli iscritti al blog.

SmartCAE - Analisi FEM Non Lineare
SmartCAE - Webinar Gratuiti

Riuscirà la fibra di carbonio a sostituire l’acciaio nelle autovetture?

Si prevede che il mercato dei compositi utilizzati nel settore automobilistico supererà i 13 miliardi di dollari entro il 2022, con un tasso annuo di...

Come utilizzare l’analisi modale per trovare le labilità in un modello FEM

In questo post ho riportato un piccolo trucco che permette di utilizzare l’analisi modale per individuare dei problemi di modellazione nelle analisi s...

Il contributo di Laminate Tools alle vittorie di Dynamis PRC in FSAE

In questo articolo Dynamis PRC, il team Formula Student del Politecnico di Milano vincitore delle competizioni Classe 1C FSAE Italia 2019, spiega come...

SmartCAE - logo trottola

Send this to a friend